ANGELOBARBONICREATIVE

Ravenna - ITALIA

+39 327 5611880

angelobarbonidesigner

@gmail.com

Scarica il Curriculum Vitae
Curriculum Vitae.pdf
Documento Adobe Acrobat [2.0 MB]

Le Origini

Sono cresciuto a Marina di Ravenna, in una villetta al mare.

Infanzia felice, immerso negli odori e nei colori del mare e della pineta.

I lunghi inverni , ovattati dalla nebbia e cadenzati dal suono della sirena che accompagnava l’ingresso delle navi nel porto, m’hanno lasciato addosso  una dolce malinconia.

La mia seconda pelle.

E’ una rete che m’avviluppa e le maglie sono buchi affettivi.

Ho cercato di riempirli trasformandoli in strani congegni che costruivo nel mio laboratorio-garage.

Questa furia creativa mi meritò l’appellativo  Von Braun , con cui ero conosciuto dalle elementari.

Non cercavo di sfidare lo spazio, ma raccontano che cercassi di calarmi dai balconi con l’ombrello.

Mio padre mi era accanto, ogni sera, dopo il lavoro, nelle mie elaborazioni.

Possedeva una straordinaria abilità manuale e creativa fin da bambino, quando iniziò realizzando degli utensili per la cucina.

D’altronde , avendo un ristorante le cui innovazioni e specialità sono state decantate perfino da Stecchetti , la sua prima creazione non poteva che essere un coltello di legno per spalmare il formaggio.

Negli anni ’50 nei sui mobili e arredi ha precorso l’IKEA.

Anche i mie nonni fabbro e carpentiere avevano l’abilità  di usare le mani per costruire  qualcosa.

Il collegamento fra la costruzione artigianale e l’oggetto di moda lo potrebbe dare una prozia modista che operò a Ravenna fino agli anni ’70.

Comunque sia i miei primissimi compagni di gioco sono stati gli utensili da falegname e le matite. Quest’  ultime le tenevo sempre in mano già a due anni e di una, dopo una rovinosa caduta, ne porto ancora  la cicatrice su una guancia.

Forse il destino si esprime anche con questi segni.

Ricordo ancora mio padre la sera, al ritorno dal lavoro dedicarmi tempo ed energie.

Ridiventava bambino con me costruendo navi ,naturalmente, teatrini in legno e gabbie per uccelli.

Avevano le forme più fantasiose: dal mappamondo alla riproduzione in miniatura della casa in cui vivevamo.

Penso che vivesse il lavoro di bancario come un sofferto ripiego.

Le soddisfazioni vere  erano i riconoscimenti per i presepi e le maschere di carnevale sempre pregiatissime.

Oggi  di questa capacità  immaginativa, di questo  entusiasmo, di questa condivisione con grandissima connotazione affettiva, rimane ben poco.

C’è la consapevolezza che in un mondo  dove si subiscono le scelte e le strategie di mercato la creatività, appannaggio di pochi , non è mai l’elemento condizionante ma la vittima sacrificale.

Al suo posto , c’è il creatore di profitto.

L’originalità creativa viene subita come una punizione, mentre la banalità dei secondi opera solo sulla base delle ricerche di mercato.

Il mero profitto rimane il fine di tutto , portando il mondo all’omologazione consumistica.

Dappertutto i bambini giocano a qualsiasi latitudine con gli stessi giochi.

Vogliono le stesse cose.

La creatività invece ha un suo percorso non omologabile.

Sono alchimie di vari fattori: genetici e ambientali  non riproducibili, dove l’elemento da affettivo a trans -affettivo  ha un ruolo primario.

Ovunque si voglia  esprimere questa capacità , dalle arti alle scienze non trova la possibilità di manifestarsi.

Nell’epoca dove dominano le leggi di mercato il consumatore è un fruitore passivo inconsapevole.

Non  c’è spazio per le sperimentazioni.

Nessuna invenzione  solo    variazioni da riproporre e consumare in fretta.

Si avverte questa mancanza nell’epoca attuale: la sottrazione della capacità di creare.

 

Consulenza Letteraria

Prof. Mirella Raulli

CRESCIUTO COL PADRE GRANDE AMANTE "DEL FAI DA TE"

 

Da notare un mio primo lavoro su un macino da caffè degli anni 30 che aveva la classica cornice o bordo , a 10 anni intuivo la linearità che si stava avvicinando e eliminavo i bordi rendendolo un  cubo da decorare.

Negli anni 50 e 60 costruiva oggetti arredi che anticipano l’IKEA


Stampa Stampa | Mappa del sito
© ANGELOBARBONICREATIVE - Ravenna ITALIA